Gabriele e Silvio Muccino hanno fatto pace: ritirata la querela

gabriele e silvio muccino

La vicenda giudiziaria che ha visto coinvolti i fratelli Gabriele e Silvio Muccino si è conclusa. Il maggiore ha ritirato la querela nei confronti del familiare e ha così ristabilito la serenità. Il regista e l’attore avevano litigato per le confessioni che quest’ultimo aveva fatto nel salotto di Non è l’Arena in merito alle violenze denunciate da Elena Majoni.

Gabriele e Silvio Muccino: la pace

La lite tra Gabriele e Silvio Muccino è esplosa pubblicamente nel 2016, quando il fratello minore ha confessato le violenze che il regista aveva riservato alla moglie Elena Majoni. L’attore, nel corso di un’intervista al programma televisivo L’Arena, aveva dichiarato: “Gabriele è una persona violenta, ha colpito sua moglie con uno schiaffo perforandole un timpano”. Silvio si riferiva ad un avvenimento del 2012, lo stesso che la Majoni aveva denunciato, ma sul quale lui aveva fornito ‘falsa testimonianza’. Elena, sempre in un’intervista rilasciata nel salotto di Massimo Giletti, aveva ammesso di essere rimasta molto male per la presa di posizione di Muccino jr. La donna aveva dichiarato: “Silvio lo avevo chiamato io come testimone perché sapeva la verità e quando ha mentito è stata dura perché non me l’aspettavo. E’ stata una doppia ferita ma conoscevo le dinamiche familiari dei Muccino e lui ha deciso di difendere suo fratello come io, per anni, ho difeso mio marito”. La Majoni, oltre ad aver denunciato l’ex marito, aveva anche alzato un polverone notevole attorno alla famiglia Muccinio, descrivendola quasi come una ‘setta’. Dopo le parole che Silvio aveva riservato a Gabriele, quest’ultimo aveva deciso di qurelarlo per diffamazione.

Le dichiarazioni degli avvocati

La lite avvenuta tra i fratelli Muccino aveva colto di sorpresa tutti i loro fan e nessuno immaginava che gli stessi sarebbero finiti in tribunale. Ad oggi, a distanza di 4 anni, i due hanno deciso di seppellire l’ascia di guerra e hanno trovato un accordo davanti al giudice. Il legale di Gabriele, così come riporta Ansa, ha dichiarato: “Il mio assistito ha deciso di ritirare la querela. Si è comportato da fratello maggiore chiudendo una vicenda che lo aveva molto ferito”. La stessa versione dei fatti è stata data dall’avvocato di Silvio che ha affermato: “La lite tra fratelli è stata composta: adesso potranno continuare la loro professione senza dover comparire in tribunale”. Insomma, pace fatta? Di certo, i Muccino non dovranno più scontrarsi davanti al giudice, ma non è detto che la serenità sia tornata ad essere quella di un tempo. Silvio, che da tempo ha lasciato Roma per trasferirsi a vivere in Umbria, sembra che abbia accantonato per un po’ la professione da attore e che si stia dedicando alla lavorazione del legno. Gabriele, invece, continua a dedicarsi al cinema e il suo ultimo lavoro, intitolato ‘Gli anni più belli’, è uscito nel 2020.