Gaetano Curreri, chi è il leader degli Stadio ricoverato in terapia intensiva: carriera e vita privata

·3 minuto per la lettura
Gaetano Curreri chi è
Gaetano Curreri chi è

Leader degli Stadio con cui ha firmato grandissimi successi, tastierista e arrangiatore, Gaetano Curreri è attualmente ricoverato in terapia intensiva dopo aver accusato un malore durante un concerto: chi è il cantante, quali sono le tappe della sua carriera e cosa è noto della sua vita privata?

Gaetano Curreri: chi è

Amante della musica fin da giovanissimo, ha iniziato la sua carriera musicale dopo aver conosciuto Vasco Rossi, allora non ancora noto al grande pubblico. I due hanno iniziato a collaborare e hanno fondato Punto Radio a Bologna, una delle prime radio libere d’Italia. Alla fine degli anni Settanta questo sodalizio ha portato alla realizzazione dei primi due album di Vasco, Ma cosa vuoi che sia una canzone (1978) e Non siamo mica gli americani! (1979), entrambi suonati e soprattutto arrangiati da Curreri.

Un’altra amicizia fondamentale per l’artista è stata quella con Lucio Dalla, che nel 1979 lo scelse per prendere parte al tour Banana Republic con De Gregori in qualità di tastierista e pianista. Qui ha avuto inizio l’apprendistato artistico di Curreri presso il gruppo del cantante bolognese guidato allora da Ricky Portera e nella primavera del 1981 partecipa alla fondazione ufficiale del gruppo degli Stadio.

Gaetano Curreri, chi è: carriera

Oltre ad aver firmato grandissimi successi con gli Stadio, Gaetano Curreri è stato anche l’artefice di tanti capolavori della musica italiana frutto della sua collaborazione con numerosi e svariati artisti. Nel 1992 ha scritto insieme a Francesco Guccini “Per la bandiera”, dedicata agli agenti morti nella strage di Capaci e nel 2015 ha scritto la nuova sigla del Premio Lunezia “Parole senza musica” cantata da Loredana D’Anghera.

Nel 2019 ha composto con Vasco Rossi la canzone Cosa ti aspetti da me con cui Loredana Bertè ha partecipato al Festival di Sanremo e nel 2020 ha collaborato con Annalisa Minetti e Mario Biondi al progetto Nemico invisibile di cui il 20 aprile viene pubblicato il singolo Il nostro tempo. Il ricavato è stato devoluto ad Auser, associazione che anche durante la pandemia ha portato avanti iniziative di sostegno per le persone più fragili, sole e anziane.

Nel medesimo anno ha anche collaborato con Vasco Rossi alla realizzazione del brano interpretato da Irene Grandi al Festival di Sanremo 2020.

Gaetano Curreri, chi è: vita privata

Non sono molti i dettagli che si conoscono sulla vita privata di Curreri se non che da molti anni è sposato con una donna di nome Alessandra. Con quest’ultima, che ha sempre preferito non apparire e continuare a trascorrere la propria vita lontano dai riflettori, non ha mai avuto figli.

Già in passato all’artista era capitato di non sentirsi bene durante un concerto come è accaduto il 30 luglio 2021 a San Benedetto del Tronto. Nel 2003 ad Acireale era stato colpito da un ictus: tra i fan presenti all’evento c’era anche un medico che si è reso conto di ciò che stava accadendo. Ricoverato all’ospedale Garibaldi di Catania, si era ristabilito completamente. Il 23 maggio 2019, nel corso di un’esibizione a Castelraimondo, lo stesso è caduto a terra mentre si stava esibendo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli