Gaffe di Elisabetta Canalis su Instagram: "Più che 28gr direi almeno 5kg!"

Elisabetta Canalis ‘scalda’ l’autunno degli italiani con uno scatto bollente su una spiaggia californiana: peccato però che la bella ex velina abbia commesso una gaffe decisamente grossolana, subito messa in risalto da numerosi fan. Ma cosa avrà mai combinato la bella Eli?

LEGGI ANCHE: – Elisabetta Canalis, la figlia sbotta su Instagram e lascia a bocca aperta la mamma: ecco il video

La gaffe di Elisabetta Canalis: confonde gradi e grammi

Partiamo dal principio. La bella ex compagna di George Clooney ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto che la ritrae distesa al sole, su una spiaggia di Los Angeles, mentre mette in mostra le sue curve mozzafiato.

“October in California – ha scritto nella caption - ma a quanto pare anche in Italia! 28 gr”. Quello che però Elisabetta Canalis non si è accorta è di aver commesso una gaffe nel trascrivere la calda temperatura della spiaggia sul Pacifico.

https://www.instagram.com/p/B38Qp9gHde7/

Proprio così: invece di utilizzare il simbolo dei gradi (°C), la showgirl di Sassari ha scritto ‘gr’, che starebbe per grammi.

L’ironia del web: “Sì, 28 grammi anche in Italia”

In tanti, dunque, le hanno fatto notare il refuso. “Sì, 28 grammi anche in Italia”, scrive un utente, mentre un altro gli fa eco con “da quando i gradi si scrivono in gr?”…

E c’è chi invece guarda un altro dettaglio nella foto (il generoso décolleté dell’ex velina), scrivendo ironicamente: “Più che 28gr direi almeno 5kg!!!”

[caption id="attachment_418937" align="alignnone" width="655"] fonte: Instagram[/caption]

Tantissimi non hanno notato l’errore, concentrandosi sullo scatto hot della Canalis

In effetti, probabilmente, molti dei follower di Elisabetta Canalis si sono concentrati sulla foto piuttosto di andare a sindacare sulla gaffe e la questione gradi-grammi. Tanto è vero che, parlando di caldo, molti utenti hanno scritto: “Ci fai sudare anche tu”. Oppure, per citare gli 883: “Non è il caldo ma sei tu che alzi la temperatura”.

Insomma, un successo a prescindere da tutto, anche dalla corretta indicazione dei gradi!

Foto: Kikapress