Gaffe di Salvini sul bonus spesa da 400 milioni di euro

·2 minuto per la lettura
Matteo Salvini
Matteo Salvini

In un post su Facebook Matteo Salvini ha criticato la scelta del governo di stanziare 400 milioni di euro come bonus spesa pensando fossero indirizzati a tutti. “I 400 milioni di euro annunciati dal governo per aiutare le famiglie tramite i Comuni significano circa 7 euro a testa” ha esordito nel post.

Gaffe di Salvini sul bonus spesa da 400 milioni

In un post su Facebook il leader della Lega Matteo Salvini ha pensato che il bonus spesa del governo per far fronte all’emergenza coronavirus fosse indirizzato ad ogni singolo cittadino. “I 400 milioni di euro annunciati dal governo per aiutare le famiglie tramite i Comuni significano circa 7 euro a testa – ha scritto Salvini -. Caspita, non sarà un po’ troppo? Forse pensavano all’uovo di Pasqua, ma agli Italiani serve ben altro! Noi vogliamo collaborare per il bene del Paese, ma servono coraggio, idee chiare e tutti i soldi necessari! Senza svendere porti, aeroporti, palazzi e monumenti…”.

L’ex Ministro dell’Interno si è limitato a fare una divisione, quando invece le cifre per nucleo familiare saranno nettamente differenti poiché il bonus andrà soltanto a chi ne avrà diritto e bisogno.

Sotto il post del leader della Lega numerose persone hanno criticato la gaffe. Thomas ha scritto: “Cioè Lei ha fatto semplicemente 400.000.000:60.000.000.. E che siamo? Tutti poveri? Questo non è neanche sciacallaggio..non ho neanche parole per descriverlo. Si vede che è in seria difficoltà. E per fortuna non è alla guida del Paese”.

Tra gli altri anche Ivana: “Che tristezza questo post, questi soldi sono per i comuni da devolvere alle persone più bisognose, scusa ma è bruttissimo buttare fango anche quando fanno qualcosa di utile”.