Gaffe di Toninelli: sbaglia il nome del candidato in Emilia Romagna

Sbaglia nome candidato emilia

Ennesima gaffe per l’ex ministro delle infrastrutture e dei trasporti durante il Governo Conte I, Danilo Toninelli, durante gli ultimi giorni di campagna elettorale che gli sta facendo attraversare l’Emilia Romagna. In vista delle prossime elezioni regionali, fissate per domenica 26 Gennaio 2020, l’ex ministro si lascia sfuggire un lapsus che non è passato inosservato e sbaglia nome del candidato.

GUARDA ANCHE: Chi è Danilo Toninelli?

Emilia Romagna, la gaffe di Toninelli

Durante il tour elettorale a Reggio Emilia, a pochi giorni dall’apertura delle urne per le elezioni in Emilia Romagna, Toninelli ha commentato: “Sono veramente felice di essere insieme al nostro candidato presidente Daniele Zanichelli“. Dimentico, forse, del fatto che il nome del candidato del Movimento 5 Stelle si chiama Simone Benini. Zanichelli, in realtà, è un deputato che era presente all’evento e il cui nome di battesimo non è Daniele ma Davide.

Il caso del tunnel del Brennero

Toninelli non è nuovo a questo tipo di gaffe: celebre è quella che ha visto protagonista il tunnel del Brennero. In quell’occasione, l’allora ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti dichiarò: “Molti imprenditori lo usano”. Un’affermazione che costò cara a Toninelli, dal momento che il tunnel del Brennero è in realtà un cantiere, ben lontano dall’essere completato.

GUARDA ANCHE: Incidente sfiorato a Venezia, il sindaco: colpa di Toninelli

Durante la stessa intervista Toninelli dichiarò anche di aver avuto per le mani un misterioso dossier. Questo documento si sarebbe rivelato particolarmente importante perché contenenti molte informazioni sul tunnel del Brennero, tra cui il fatto che fosse utilizzato quotidianamente da moltissime persone.