Gallarate, 37enne denunciato per palpeggiamento di una minorenne

Red-Asa

Milano, 30 lug. (askanews) - Un italiano di 37 anni è stato denunciato per violenza sessuale in quanto accusato di avere palpeggiato sabato sera una minorenne dominicana nei pressi di via Monsignor Macchi a Gallarate (Varese). L'equipaggio di una volante del commissariato di polizia, impegnata in un controllo nel centro cittadino, è intervenuto intorno alle 22:30. Gli agenti hanno notato la ragazza, poco lontana, in una stradina poco illuminata. Raggiunta dalla pattuglia, la giovane ha riferito di essere stata appena palpeggiata da un uomo che stava tentando di allontanarsi. Fermato dagli agenti, l'uomo è risultato poi essere un trentasettenne italiano, pluripregiudicato, già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, affidato ad una comunità della provincia, con obbligo di dimora presso la stessa.

Negli uffici del commissariato la minorenne ha raccontato di essere stata avvicinata dall'uomo mentre era intenta a raggiungere gli amici nel centro della città. La strada era poco illuminata e l'uomo, probabilmente approfittando del fatto che in quella strada non ci fosse nessun altro, oltre a loro due, ed ignaro della presenza degli agenti alle sue spalle, si è avvicinato alla ragazza palpandole con forza le parti intime. La ragazza, avendo invece notato la presenza della polizia, divincolandosi dall'aggressore ha subito chiamato gli agenti che sono intervenuti in suo soccorso.

D'intesa col magistrato di turno, il sostituto procuratore della Procura di Busto Arsizio, Susanna Molteni, il trentasettenne è stato denunciato in stato di libertà per violenza sessuale. Il commissariato ha proposto alla Questura di Varese il foglio di via dalla città di Gallarate che sarà notificato al molestatore nel più breve tempo possibile.