Gallera: indice Rt Lombardia intorno all'1.5, Milano tra 1.2-1.3

Mda
·1 minuto per la lettura

Milano, 13 nov. (askanews) - L'indice Rt della Lombardia si attesta oggi intorno all'1,5, quello di Milano tra l'1,2 e l'1,3. Lo ha detto in commissione Sanità della Regione Lombardia l'assessore al Welfare Giulio Gallera. Secondo Gallera il rallentamento è "significativo" ed è il "risultato positivo" delle "azioni messe in campo dalla Regione Lombardia" dalla seconda metà ottobre, mentre "l'efficacia delle misure del Dpcm" introdotto venerdì scorso si potrà misurare "tra qualche giorno". Per quando riguarda le province di Bergamo e Brescia il contagio si diffonde, ma "non vuol dire che c'è un numero di ricoverati in quei territori molto alto", ha detto Gallera. In queste province "la pressione sugli ospedali non c'è, mentre è fortissima a Milano, Monza, Varese e Como". La Regione, ha proseguito Gallera, è impegnata nel "fare sistema per recuperare posti letto, trasferendo persone dalle aree dove c'è maggiore sofferenza e pressione alle aree in cui gli ospedali sono più scarichi". "In queste settimane abbiamo attivato anche i due ospedali in Fiera che oggi funzionano e sono per noi uno strumento utilissimo: i pazienti ricoverati a Milano sono 55 e a Bergamo 20".