Gallera: mai sopesi interventi salva vita, Martina sarà curata

Red
·1 minuto per la lettura

Milano, 9 nov. (askanews) - "In Lombardia non è stato mai sospeso alcun intervento salva vita, tutte le prestazioni indifferibili e urgenti, soprattutto legate a patologie oncologiche sono state assicurate durante il primo lockdown e lo sono anche in questa seconda ondata dell'epidemia. Pertanto qualora Martina avesse necessità di un intervento, sicuramente questo sarà effettuato, senza necessità che debba recarsi in altre regioni". Lo precisa l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in seguito alle notizie riguardanti una paziente oncologica, Martina, che nel week end scorso aveva lanciato un video appello su Instagram per denunciare il fatto che gli ospedali lombardi "sono al collasso" e sono costretti a rinviare anche interventi salva vita.

"Come la stessa Martina ha precisato in un secondo video - ha sottolineato l'assessore - nessuno le ha annullato l'intervento, per il quale in realtà deve ancora ottenere conferma sia compatibile con l'evoluzione della sua patologia. Ciò che ha voluto lanciare era piuttosto un monito soprattutto ai suoi coetanei o a chi sostiene che il virus non esista, affinché con comportamenti irresponsabili possano aggravare la situazione degli ospedali, già sotto pressione".

"Il presidente Fontana - ha concluso il titolare del Welfare - assolutamente concorde con il monito lanciato da Martina, le ha pertanto rivolto l'invito di diventare una dei testimonial della campagna di sensibilizzazione di Regione Lombardia "Covid-Dilemma", affinché anche il suo contributo possa portare a una consapevolezza sempre maggiore dei cittadini del momento difficile che stiamo vivendo e ad affrontarlo con responsabilità".