Gallera: non mi candido a sindaco di Milano

Mlo

Milano, 25 mar. (askanews) - "No, non mi candido a sindaco di Milano. Resto in prima linea a fianco di medici e infermieri per sconfiggere l'emergenza sanitaria. Siamo in guerra e resto al mio posto". Con un post sul suo profilo Facebook l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, chiarisce la sua posizione rispetto a una possibile sua candidatura a sindaco di Milano tra le file del centrodestra. In una intervista apparsa questa mattina sul quotidiano La Repubblica Gallera alla domanda se fosse l'uomo giusto per fronteggiare Beppe Sala nella corsa a Palazzo Marino, aveva risposto: "Sono milanese, sono stato vent'anni al Comune, conosco ogni via della mia città e ne sono innamorato. Mi sono sposato qui, ho due figli al liceo, se servirà candidarmi, non mi tirerò indietro".

Il post con cui ferma, per ora, questa ipotesi è accompagnato da una foto dell'intervista a Repubblica con la scritta. "Grazie per la stima, ma resto al mio posto per sconfiggere il coronavirus".