Galleria Borghese, il 25-26 settembre Giornate Europee del Patrimonio

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 set. (askanews) - La Galleria Borghese aderisce anche quest'anno alle Giornate Europee del Patrimonio, che si tengono domani e dopodomani, con un programma che approfondisce il tema "Patrimonio culturale: Tutti inclusi", coinvolgendo in attività co-progettate le associazioni che si occupano di persone con fragilità con le quali sono state già avviate relazioni continue e durature.

Costruire Comunità significa mettersi in ascolto dei diversi tipi di pubblico, compresi quelli considerati ai margini, nella consapevolezza di custodire un patrimonio comune che si vuole rendere leggibile a tutti per assicurare il diritto alla Cultura, uno degli obiettivi di un museo accogliente.

Domani, sabato 25 settembre il Museo è aperto anche la sera dalle 19 alle 22 (ultimo ingresso ore 21), al prezzo simbolico di 1 euro (salvo i diritti di prenotazione obbligatoria e le gratuità di legge). La prenotazione è obbligatoria: tel 06 32810 o galleriaborghese.beniculturali.it

Sempre sabato il Museo ospita l'associazione di quartiere VolontAriaMente, attiva sul territorio con iniziative di carattere sportivo e culturale allo scopo di combattere emarginazione e isolamento di persone affette da disagi di carattere psichico. L'iniziativa è una lettura di alcune opere ispirate alla collezione Borghese a cui segue un lavoro di rielaborazione con pensieri e scritti personali da parte delle persone affette da disagio.

Domenica 26 settembre alle 16 il Museo propone un'attività speciale: un percorso esperienziale dedicato al Cardinale Scipione Borghese in collaborazione con la ASL Roma 1 con cui è stata di recente firmata una convenzione. Persone che fanno parte dei percorsi riabilitativi del Dipartimento di salute mentale insieme a NOT EQUAL, associazione promotrice di progetti culturali e di inclusione sociale costituita in prevalenza da persone neurodiverse, parteciperanno ad un percorso esperienziale, all'aperto, dedicato al Cardinale Scipione Borghese, che all'inizio del Seicento avviò il riordino e l'abbellimento del parco con la costruzione del Casino Nobile, attuale sede del museo.

Tutti insieme nel nome di Scipione Borghese è il titolo del progetto che prevede l'esplorazione delle aree esterne all'edificio, raccontando storie tratte da documenti e testimonianze di personaggi e viaggiatori dell'epoca, preparando così i pubblici ad una visita consapevole della Galleria e delle sue straordinarie collezioni di arte e archeologia. L'iniziativa è gratuita e la prenotazione obbligatoria, scrivendo a: ga-bor.accessibilita@beniculturali.it

In entrambe le giornate, per i visitatori più giovani, il Museo mette a disposizione la Piccola guida, pensata per bambini e ragazzi ed elaborata con un linguaggio, un formato e una grafica adeguati. Sono presentati 10 capolavori con contenuti essenziali, pensati per la visita comune, di adulti e di bambini/ragazzi. La Piccola guida è anche scaricabile sul sito web ufficiale del museo, nella versione italiana e inglese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli