Galliano (Ivi): fondamentale apporto donne in progresso scienza

Red-Cro/Mpd

Roma, 11 feb. (askanews) - In occasione della "Giornata Internazionale delle Donne nella Scienza", Daniela Galliano, Medico Chirurgo e Ginecologo, esperto in Fecondazione Assistita, Direttrice di Ivi Italia e Presidente della ONLUS "A Mano a Mano" afferma: "L '11 febbraio rappresenta un giorno importante per tutte le donne che, in prima persona, promuovono e sostengono quotidianamente il progresso scientifico. Quando si tratta della maternità - prosegue - purtroppo ancora si percepisce da parte delle istituzioni e dell'opinione pubblica un irrigidimento, e si continua ad interpretare il progresso come una minaccia e non come un'opportunità. In Europa ci sono segnali di apertura, come in Spagna, da sempre all'avanguardia, e in Francia, dove è al vaglio del Senato un disegno di legge per modificare i parametri che attualmente regolano la procreazione medicalmente assistita. Al contrario, in Italia siamo demandati alla legge 40 del 2004 che, nonostante le numerose modifiche, si presenta ancora inadeguata rispetto ad un contesto scientifico in continuo mutamento. La scienza realizza ogni giorno passi da gigante - conclude - e ritengo fondamentale il contributo di tutte le donne che quotidianamente e con impegno lottano e studiano per portarne avanti il progresso".