Gallinella-De Castro: bene ok Montecitorio norme pratiche sleali

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mar. (askanews) - Con il voto al disegno di legge sulla Delegazione europea 2019-2020, Montecitorio conferma le norme di contrasto alle pratiche commerciali sleali per i prodotti agricoli e alimentari che, ogni anno, comportano un danno stimato in circa 350 milioni di euro nelle filiere.

"Esprimiamo il nostro più sentito ringraziamento a tutti i parlamentari che hanno collaborato a questo risultato importante per la tutela e la valorizzazione del lavoro dei nostri produttori agricoli e alimentari - commentano in una nota Filippo Gallinella (M5S), presidente della Commissione Agricoltura della Camera, e Paolo De Castro (PD), coordinatore S&D in Commissione Agricoltura al Parlamento europeo e relatore della Direttiva Ue 2019/633 - Ora ci attende solo un passaggio formale al Senato che non inficia l'accordo raggiunto oggi per poi spianare la strada al decreto legislativo che sancirà la fine di gare e aste elettroniche a doppio ribasso, ai pagamenti irragionevolmente ritardati della merce e alle vendite palesemente sottocosto".

Piena soddisfazione quindi da parte dei parlamentari per un percorso di confronto "fattivo e proficuo, iniziato nel 2018, che ha condotto alla stesura della direttiva Ue 2019/633. Ringraziamo tutti i colleghi per il lavoro portato avanti in questi anni e manterremo alta l'attenzione, certi che il Governo Draghi si farà trovare pronto non appena si otterrà il via formale libera del Senato".