Gallo (M5s): seguire strada Grillo, dialogo con centrosinistra

Pol/Arc

Roma, 29 ott. (askanews) - "La strada è quella indicata da Beppe Grillo, continuare il dialogo con le forze politiche del centrosinistra, anche civiche, non create però all'ultimo momento, è l'unica strada percorribile per contrastare la soluzione facile di chi vuole un uomo solo al comando e stuzzica le paure del paese". Luigi Gallo, deputato M5s, vicino al presidente della Camera Fico, in un'intervista a Radio Popolare si dice contrario alla scelta di Di Maio di non fare più alleanze regionali con il Pd, e cita più volte Grillo per affermare che la strada è quella indicata dal fondatore del Movimento cinque stelle.

"Non sono mai stato convinto dell'accelerazione che si è fatta sulle regionali umbre, infatti ho votato no al patto, l'operazione è stata fatta in maniera frettolosa, raffazzonata, decisa da poche persone e senza coinvolgimento - aggiunge il deputato cinque stelle - ma l'unica strada possibile è questa, portare il movimento sulle battaglie ambientaliste che ci hanno visto mobilitati per molto tempo, e per fare questo c'è bisogno di alleanze con chi si riconosce in queste battaglie". Per Luigi Gallo è necessario andare avanti con l'esperienza di governo, "non si può buttare via la strada indicata ad agosto da Grillo".

Alla domanda su cosa si è sbagliato in Umbria, Gallo ripete che "si è parlato poco di programmi, è stata un'operazione troppo frettolosa e poco condivisa, ma quando si commettono errori - aggiunge - non si azzera totalmente la possibilità di affrontare correttamente un percorso di alleanze, siamo sempre stati testardi, entusiasti quando abbiamo creduto in una battaglia, non possiamo ora basare la nostra visione sulle ultime votazioni o gli ultimi sondaggi".