Gambizzato lo zio del 16enne che ha sfregiato l'ex fidanzatina

Carabinieri
Carabinieri

Una ragazzina di soli 12 anni è stata sfregiata al volto a Napoli, dall’ex fidanzato di 16 anni. Lo zio dell’aggressore è stato gambizzato.

Ragazza 12enne sfregiata a Napoli, agguato allo zio dell’aggressore

Lo zio del 16enne fermato la scorsa settimana con l’accusa di aver sfregiato al volto l’ex fidanzatina di 12 anni è stato gambizzato. L’aggressione alla ragazza era avvenuta in piazzetta Montesanto, nel centro storico di Napoli. L’uomo, un ristoratore dei Quartieri Spagnoli, incensurato, è stato vittima di un agguato nella mattinata di sabato. Poco dopo aver aperto il suo locale, è stato raggiunto da qualcuno che gli ha sparato, ferendolo al piede. Sulla vicenda sta indagando la Squadra Mobile di Napoli. Al momento non è chiaro se i due episodi siano collegati tra loro, ma non è escluso che possa trattarsi di una vendetta. Il commerciante non ha mai ricevuto minacce in passato, per questo si pensa che l’aggressione possa essere collegata al ferimento della ragazzina. I familiari della giovane, nonostante chiedano giustizia, hanno espresso anche il loro rammarico per quanto accaduto e per le sorti del 16enne.

L’aggressione alla 12enne

Il 16enne, tramite il legale Domenico Dello Iacono, aveva ammesso di aver colpito la ragazzina con la lama di un tagliaunghie durante una lite per gelosia. “Durante l’interrogatorio ha risposto alle domande del gip si è detto dispiaciuto. Lui parla di un raptus di gelosia perché riteneva che la loro relazione fosse ancora in itinere e dice di avere perso la testa nel sapere che la ragazza stava frequentando un’altra persona. Non si è trattato di un gesto premeditato, l’ha colpita con la piccola lama di un tagliaunghie che aveva in tasca. Nei giorni scorsi le ha mandato anche una lettera di scuse per sapere come sta” ha dichiarato l’avvocato, a Fanpage.it. Il giovane è accusato di “deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso“. La 12enne ha riportato una ferita sul lato del viso, di circa 10 centimetri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli