Gandolfini: Consulta conferma diritto naturale a mamma e a papà

Red/Cro/Bla

Roma, 23 ott. (askanews) - "I bambini hanno diritto ad un papà ed una mamma, questo dice chiaramente la Corte Costituzionale con la sentenza 221, depositata oggi, con cui si definisce legittimo il divieto di accedere alla procreazione medicalmente assistita, imposto dalla legge 40 nei confronti delle coppie formate da persone dello stesso sesso". Così Massimo Gandolfini commenta il pronunciamento della Corte Costituzionale che arriva ad un solo giorno di distanza dalla decisione della stessa Consulta di giudicare inammissibile la richiesta di trascrizione di un atto in cui siano riconosciute due madri.

(Segue)