Garante segue con attenzione inchiesta maltrattamenti carcere Torino

Red/Gtu

Roma, 21 ott. (askanews) - Il Garante nazionale delle persone detenute o private della libertà "segue con attenzione" l'inchiesta della Procura di Torino su casi di maltrattamento nel carcere Lorusso-Cutugno di Torino. La situazione inizialmente riportata dalla Garante del Comune di Torino - si ricorda - era stata oggetto di due visite all'Istituto da parte del Collegio del Garante nazionale. A queste aveva fatto seguito un incontro con il Procuratore capo di Torino e la presentazione di un esposto alla Procura. E "insieme alla Garante comunale, continuiamo a seguire gli sviluppi dell'indagine, nel rispetto del lavoro degli inquirenti".

Il Garante nazionale ribadisce "ancora una volta il proprio apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente dalla polizia penitenziaria e anche per la capacità dimostrata di sapere andare fino in fondo nel portare avanti indagini su persone appartenenti allo stesso corpo di polizia. Individuare, isolare e sanzionare chi, all'interno della polizia penitenziaria, compie azioni illecite o commette reati è il modo migliore per tutelare tutti quei lavoratori che fedelmente svolgono il loro difficile compito".(Segue)