Garanzia Toscana, 395 operazioni realizzate in un mese

Xfi

Firenze, 3 mar. (askanews) - Sono in tutto 395 le operazioni realizzate nel primo mese di operatività delle tre misure predisposte dalla Regione nell'ambito del pacchetto 'Garanzia Toscana' per favorire l'accesso al credito di imprese e liberi professionisti. Misure che rientrano tra quelle del Patto per lo sviluppo, firmato lo scorso luglio tra Regione e parti sociali e attivato dal 1° febbraio scorso. I tre strumenti, si ricorderà, consistono nell'istituzione di una Sezione speciale regionale del Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese (con una dotazione di 21,5 mln di euro), un Fondo regionale di garanzia (10,5 mln) e un Fondo regionale per contributi in conto capitale per abbattimento costo operazioni di garanzia (6 mln).

"La Sezione speciale del Fondo centrale di garanzia - spiega l'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo - ha registrato 321 operazioni di finanziamento, riassicurate al 26 febbraio. L'importo del finanziamento è di 28,2 mln di euro, quello garantito invece è di 17,4 mln. Tutte operazioni già deliberate. Per i Voucher garanzia, che prevede un contributo in conto capitale a favore delle imprese per le operazioni di garanzia, sono state depositate 50 istanze di finanziamento. I soggetti garanti autorizzati ad accedere alla Sezione Speciale del FCG sono 11. Più lento, invece, l'avvio del Fondo di garanzia regionale, con 2 istanze presentate e 22 in fase di compilazione. Stiamo comunque parlando di risultati significativi, considerata la fase critica che l'economia sta attraversando. A distanza di un mese dal lancio delle tre misure gli scenari regionale e mondiale sono mutati repentinamente. Con identica velocità dobbiamo trovare ulteriori strumenti di supporto alle aziende per far fronte alla contingenza, e per questo stiamo lavorando anche in raccordo con il Governo nazionale".