Garavaglia: manovra Renzi-Grillo insulto a democrazia, si voti

Pol-Afe

Roma, 11 ago. (askanews) - "Alle ultime elezioni politiche il Pd di Renzi è stato sonoramente sconfitto. Farlo governare sarebbe innanzitutto una ferita alla democrazia e un insulto agli elettori. Figuriamoci consentire ora a Renzi di varare addirittura una manovra economica a quattro mani con Grillo. Nel pieno rispetto delle prerogative esclusive del Capo dello Stato, verso il quale riponiamo piena fiducia, è chiaro a tutti che non può essere questo il modo di onorare la volontà popolare e che l'unica risposta per rispettarla in pieno, senza inciuci e tornaconti personali, sia proprio quella di ridare la parola agli italiani affinché possano dire liberamente chi debba governare il Paese". Così il viceministro dell'Economia, Massimo Garavaglia.