Garlasco, gip Pavia archivia fascicolo su Andrea Sempio

redazione web
Alberto Stasi

Il di Pavia Fabio Lambertucci ha archiviato il fascicolo aperto su Andrea Sempio, l'amico del fratello di Chiara Poggi indagato per l'omicidio della ragazza, uccisa nella sua villetta di Garlasco il 13 agosto del 2007. Il ragazzo era stato iscritto nel registro degli indagati a seguito delle nuove indagini fatte dai legali di Alberto Stasi, su richiesta della mamma dell'ex studente della Bocconi. "L'inchiesta su Sempio era in'iniziativa autonoma della Procura di Pavia. Noi stiamo continuando a indagare - assicura il difensore di Stasi, l'avvocato Enrico Giarda - e stiamo approfondendo altri aspetti". Stasi sta scontando una condanna definitiva a 16 anni nel carcere di Bollate.

"I familiari di Chiara desiderano rinnovare l'apprezzamento e la gratitudine per i tanti magistrati che hanno consentito di accertare con il loro lavoro, lontano da qualsiasi vetrina mediatica, la sicura responsabilità di Alberto Stasi, superando i pericolosi ostacoli che si erano impropriamente frapposti alla doverosa  ricerca della verità", scrivono i legali della famiglia Poggi, gli avvocati Gian Luigi Tizzoni e Francesco Compagna.

"La famiglia Poggi - si legge nella nota - prende atto del puntuale approfondimento investigativo svolto dalla  Procura di Pavia, la quale ha categoricamente escluso la prospettata responsabilità di Andrea Sempio nell'omicidio di Chiara Poggi. Anche l'esito di quest'ulteriore indagine conferma ancora una volta la sicura responsabilità dello Stasi al di là di ogni ragionevole dubbio".  "Non spetta alle vittime valutare se le accuse incautamente rivolte ad una persona innocente nell'esclusivo interesse del  condannato siano state o meno legittime - conclude la nota -ma l'augurio della famiglia Poggi è che tutto questo non abbia davvero più a ripetersi".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità