Gas: A2A e Acsm Agam firmato preliminare di vendita di asset non strategici

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 31 dic. (Adnkronos) – A2A e Acsm Agam, insieme ad altre società dalle stesse controllate, hanno siglato oggi con il consorzio formato da Ascopiave, Acea, e Iren – aggiudicatario della gara relativa alla cessione di concessioni nell’ambito del servizio di distribuzione del gas naturale – un accordo preliminare per la vendita di alcuni asset "ritenuti non strategici per i venditori". Per il gruppo A2A, l’operazione, in linea con il Piano strategico 2021-2030, mira a focalizzare le attività sullo sviluppo di reti considerate strategiche, procedendo parallelamente ad una razionalizzazione del portafoglio di distribuzione gas.

Per Acsm Agam tale cessione è coerente con le linee strategiche del gruppo, consentendo il rafforzamento nei propri territori di riferimento. Gli asset ceduti, ritenuti non strategici, riguardano la partecipazione detenuta dalla capogruppo in Serenissima Gas e il ramo d'azienda relativo alla concessione gas di Mogliano Veneto, detenuto dalla società controllata Lereti. Il perimetro di attività oggetto dell’operazione, nel suo complesso per entrambi i gruppi, comprende circa 157 mila utenti, distribuiti in otto regioni d’Italia, facenti parte di 24 atem, per oltre 2.800 chilometri di rete.

Il valore economico della cessione, per l’intero perimetro dell’operazione, in termini di enterprise value è di 126,7 milioni di euro (di cui gruppo Acsm Agam per 40,4 milioni) a fronte di una Rab totale di 103 milioni di euro (di cui gruppo Acsm Agam 25,5 milioni). Gli asset oggetto dell’operazione verranno confluiti dai gruppi A2A e Acsm Agam in una Newco, il cui capitale sarà acquisito dai consorziati. Il closing dell’operazione è previsto per il primo semestre del 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli