Gas serra, la Nuova Zelanda mette nel mirino le emissioni del bestiame

(Adnkronos) - La Nuova Zelanda ha pubblicato un piano per tassare le emissioni agricole, nel tentativo di affrontare una delle maggiori fonti di gas serra del Paese: le eruttazioni e le flatulenze di ovini e bovini. Infatti quasi la metà delle emissioni totali di gas serra del paese proviene dagli allevamenti animali sotto forma di metano. La proposta prevede però anche incentivi per gli agricoltori che ridurranno le emissioni, grazie ad additivi nei mangimi, o a quelli che pianteranno alberi nella loro azienda per compensare l’inquinamento causato dal bestiame.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli