Gasparri: annuncio taglio tasse è solo riduzione di nuove imposte

Pol/Vlm

Roma, 27 nov. (askanews) - "Sono fantastici questi del governo. Annunciano che dimezzeranno le tasse. Si tratta di quelle nuove che introducono. Sull'acqua, sulla plastica e sulle auto aziendali. In pratica introducono nuove imposte, le annunciano in dimensioni colossali, con gli emendamenti limano un po' questi aumenti e fanno pubblicare sui giornali i titoli che annunciano il dimezzamento delle tasse. Ma di quali tasse? Di quelle nuove ed aggiuntive. Quindi, si introducono nuove tasse e poi in corso d'opera si lima un po' l'entità delle cifre. Sono degli imbroglioni. Anche nella comunicazione". Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (Fi).

"Gli italiani rischiano di pagare comunque 5miliardi di tasse in più su consumi essenziali. Si tassano acqua e zucchero, si mettono in ginocchio le industrie che producono plastica, si bastonano coloro che hanno ricevuto un'auto aziendale come integrazione del salario. Altro che dimezzamento delle tasse come in maniera truffaldina oggi molti titolano e qualche Ministro annuncia. Introducono altre tasse, se poi lo fanno in una misura anziché in un'altra, non c'è nessuna riduzione, ma c'è un aumento di un'entità variabile che verrà definita nel corso dell'esame parlamentare. Basta tasse. Introduciamo un tetto nella costituzione che non possa essere superato da nessun governo", conclude.