Gasparri (Fi): con Bonaiuti perdiamo persona di grande valore

Pol-Afe

Roma, 16 ott. (askanews) - "Ho appreso con grande tristezza della scomparsa di Paolo Bonaiuti. Fino ad alcune settimane fa, pur colpito dalla malattia, aveva voluto conservare la consuetudine dei nostri incontri mattutini per uno scambio di riflessioni sulle vicende della politica e della vita. La malattia che lo ha colpito non gli ha impedito di seguire, con la consueta lucidità, i fatti dell'economia e della politica". Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (Fi).

"Per lunghi anni ha svolto con saggezza una delicata funzione, non soltanto gestendo le attività di comunicazione di Berlusconi, di Forza Italia e del centrodestra, ma contribuendo, con il suo equilibrio e con il suo spessore culturale e morale, a mantenere l'armonia in un ambiente sempre complesso come quello della politica. Paolo Bonaiuti è stato un giornalista saggio e competente, e in politica ha contribuito a un'attività di comunicazione e di organizzazione fondamentale per il centrodestra tutto. Piango non soltanto un collega parlamentare ma anche un amico sincero con il quale lo scambio di idee non si è mai interrotto, anche quando le vicende politiche si sono fatte più aspre e complesse. La politica, il giornalismo, l'Italia, perdono una persona di grande valore".