Gasparri (FI): a Roma Metro in tilt. Raggi ha paralizzato capitale

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 set. (askanews) - "La metropolitana di Roma è in tilt. Tre fermate chiuse per guasto e i vagoni non consentono di mantenere le misure di distanziamento fondamentali ad arginare il virus ancora in circolazione. L'atteggiamento irresponsabile, la disattenzione e l'incuria che caratterizzano la giunta capitolina suscitano sdegno e amarezza tra i pendolari che, ogni giorno, devono spostarsi sui mezzi pubblici per raggiungere i luoghi di lavoro. Stesso problema anche per gli studenti: tutto il comparto del trasporto ripresenta i problemi di sempre, malgrado il momento richieda ben altra attenzione. Si poteva agire, si doveva agire, era dovere dell'amministrazione comunale fare. Invece scopriamo che questa mattina le fermate metro cruciali per gli spostamenti sono in panne". Lo dichiara in una nota il senatore Maurizio Gasparri, commissario di Forza Italia per Roma Capitale.

"I romani dovrebbero chiedere il risarcimento danni ai grillini, la città è rimasta in balia dell'indifferenza della Giunta, arretrando rispetto al passato. Roma è una città complessa, dove i problemi bisogna saperli risolvere. La Raggi è riuscita a peggiorare la situazione. Ora c'è una comunità che con grande fatica e spirito di sacrificio tenta di risalire la china dell'emergenza e di riprendersi la normalità. Invece la città è sprofondata nel caos più profondo, anche per quelle piste ciclabili realizzate in luoghi improbabili che hanno finito con l'ostruire il traffico cittadino e a provocare incidenti, anche molto gravi.Una vergogna dalla quale la capitale d'Italia farà fatica a risollevarsi", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli