Gasparri: Raggi ormai frastornata, getti la spugna

Pol/Bar

Roma, 4 ott. (askanews) - "Nessun disastro del passato, nessuna vicenda giudiziaria di altre formazioni politiche può giustificare, ormai, il disastro causato dalla Raggi". Lo ha dichiarato in una nota il senatore Maurizio Gasparri (FI).

"Una catastrofe - ha spiegato - di cui è mandante Grillo. Ricordiamo che uomini venuti dalla Liguria e scelti da Fraccaro e da Bonafede, come Lanzalone, sono stati tra i protagonisti del disastro romano. Emergenza rifiuti, emergenza metropolitana, disordini nella città, spazzatura che sommerge quartieri sia della periferia che del centro. Una inefficienza totale con un sindaco paralizzato e inebetito dalla sua stessa inconsistenza ed incapacità".

"Qui - ha sottolineato ancora l'esponente azzurro - non è un problema di polemica politica, ma di emergenza sanitaria, denunciata da medici e da presidi, di disordine complessivo nella città, denunciato da sindacati di forze di polizia e da esponenti politici. Bisogna intervenire con un immediato commissariamento della Capitale. Era sembrato quasi provocatorio il mio proporre una verifica sanitaria sulle condizioni psicofisiche della Raggi. Ma non è uno scherzo. È una constatazione di fatto".(Segue)