Gatti e Starlink: i felini amano le antenne che si riscaldano

·2 minuto per la lettura
Gatti Starlink
Gatti Starlink

I gatti amano Starlink, il sistema ideato da Elon Musk che utilizza satelliti e parabole per connettere tutte le zone della Terra.

I gatti amano le antenne Starlink: particolarmente apprezzata la funzione per sciogliere la neve

O meglio, i gatti amano le antenne di Starlink, in particolare se in Snow melt mode, la modalità introdotta nel 2020 per scaldare i ricevitori ed evitare che la neve si accumuli sopra bloccando il segnale.

Le antenne Starlink sono particolarmente apprezzate anche da altri animali, come i volatili.

I gatti amano le antenne Starlink: “Usate al posto della cuccia”

La foto di cinque gatti appollaiati sulla sua antenna Starlink è stata diffusa su Twitter da Aaron Taylor, che ha spiegato: “Funziona benissimo, sino a quando i gatti scoprono che d’inverno possono usarle al posto della cuccia“.

L’immagine è stata rilanciata più di 26mila volte, ha ottenuto più di 191mila like ed è addirittura stata pubblicata dal quotidiano britannico The Guardian.

I gatti amano le antenne Starlink: connessione rallentata e stabilità dei dispositivi a rischio

Aaron Taylor ha raccontato che i gatti preferiscono l’antenna, che costa 499 dollari, rispetto alla sua casa, cui hanno libero accesso: “Quando spunta il sole, escono e vanno a posizionarsi lì. Così il sole li scalda da sopra e l’antenna da sotto“. Creando però il problema che lo Snow melt mode avrebbe dovuto risolvere.

La connessione alla rete risulta infatti rallentata dalla presenza degli animali, rendendo impossibile vedere un film in streaming. Senza prendere in considerazione gli effetti a lungo termine che il peso dei felini potrebbe avere sul dispositivo.

Leggi anche: Morto Magawa, topo eroe della Cambogia, capace di scovare più di 100 mine e vincere una medaglia

Leggi anche: Il cane Otto salvato dalla Polizia: era finito in autostrada per paura dei botti di Capodanno

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli