Gatto torna a casa dopo 16 anni nei boschi

La padrona lo credeva ormai morto. L'animale è stato ritrovato vicino Monaco

L’antico adagio vuole che sia il cane il migliore e più fedele amico dell’uomo. Ma la storia di Poldi rappresenta l’eccezione del caso. Questo gatto appartenente ad una famiglia tedesca dopo ben 16 anni di vagabondaggio, è tornato a casa. Lo shock emotivo della sua padrona, una donna tedesca che ormai disperava di poter riabbracciare il suo adorato compagno a quattro zampe, è stato ovviamente fortissimo.

Dopo 16 anni di assenza Poldi sembrava svanito nel nulla e quindi lo si è creduto morto. Fino ad ora. Ma le autorità lo hanno rinvenuto nel bosco, mentre vagabondava. La responsabile della casa per animali che ha raccolto il felino, ha dichiarato di averlo trovato in una foresta nei pressi di Monaco. Emaciato e stanco è stato portato al ricovero per animali della città.

Eveline Kosenbach, l’impiegata che si è presa cura del gatto, ha identificato il proprietario di Poldi grazie ad un piccolo tatuaggio con il numero identificativo dell’animale, posto proprio dietro il suo orecchio.

“La signora ormai non aveva più speranze di rivedere il suo gatto dopo così tanto tempo di assenza”, ha dichiarato la signora Kosenbach, aggiungendo che ritrovare un animale scomparso da così tanto è davvero un avvenimento sorprendente.

La proprietaria ha confermato che è decisamente Poldi l’animale ritrovato, anche perché ad ogni animale è dato un solo numero identificativo. La donna, non ancora identificata, ritirerà il suo gatto domani.


Ricerca

Le notizie del giorno