Gay Center: legge sull'omofobia un testo di mediazione -2-

Red/Gtu

Roma, 1 lug. (askanews) - "Il testo per - sottolinea il portavoce del Gay center - non ha accolto tutte le nostre istanze, partendo dall'estensione della legge Mancino, legge contro l'odio razziale e religioso, che non vede tutte le tutele estese anche per le persone Lesbiche, gay, bisex e trans, ed altre parti che riteniamo possano essere migliorate per rendere la legge maggiormente applicabile. Anche l'istituzione dei centri antiviolenza e case Rifugio ha un budget inferiore a quanto necessario".

Per questo "ci auguriamo che possa essere incrementato per consentire un'attuazione maggiormente efficace su tutto il territorio nazionale". Comunque "ora - conclude il portavoce del Gay center - la maggioranza di governo deve lavorare per una rapida approvazione di questa proposta di legge, primo punto di partenza per contrastare l'omofobia."