Gaza lancia razzo su Tel Aviv, 7 feriti

webinfo@adnkronos.com
Sette persone - tra le quali tre bambini - sono rimaste ferite in Israele nell'esplosione di un razzo sparato dalla Striscia di Gaza che ha centrato un'abitazione a nord di Tel Aviv. Il razzo, riportano i quotidiani israeliani, ha colpito la casa a Moshav Herut, nella località di Kfar Saba. Dopo l'impatto l'edificio è crollato.  Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha deciso di anticipare il suo rientro dagli Stati Uniti a seguito dell'attacco. Netanyahu - che tornerà in Israele dopo l'incontro con il presidente Donald Trump - ha sottolineato che Israele "risponderà con forza" ed ha detto che ha deciso di rientrare "per gestire le nostre operazioni da vicino ".Il leader di Hamas nella Striscia di Gaza, Yahya Sinwar, ha annullato una prevista conferenza stampa. Lo ha riferito il sito del quotidiano 'Haaretz', citando fonti del movimento islamico, secondo le quali diversi esponenti di Hamas si sono rifugiati nei loro nascondigli in attesa della risposta militare di Israele. Nessuna organizzazione palestinese per il momento ha rivendicato la responsabilità del lancio del razzo.

Sette persone - tra le quali tre bambini - sono rimaste ferite in Israele nell'esplosione di un razzo sparato dalla Striscia di Gaza che ha centrato un'abitazione a nord di Tel Aviv. Il razzo, riportano i quotidiani israeliani, ha colpito la casa a Moshav Herut, nella località di Kfar Saba. Dopo l'impatto l'edificio è crollato.  

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha deciso di anticipare il suo rientro dagli Stati Uniti a seguito dell'attacco. Netanyahu - che tornerà in Israele dopo l'incontro con il presidente Donald Trump - ha sottolineato che Israele "risponderà con forza" ed ha detto che ha deciso di rientrare "per gestire le nostre operazioni da vicino ".Il leader di Hamas nella Striscia di Gaza, Yahya Sinwar, ha annullato una prevista conferenza stampa. Lo ha riferito il sito del quotidiano 'Haaretz', citando fonti del movimento islamico, secondo le quali diversi esponenti di Hamas si sono rifugiati nei loro nascondigli in attesa della risposta militare di Israele. Nessuna organizzazione palestinese per il momento ha rivendicato la responsabilità del lancio del razzo.