Gazprom interrompe flussi di gas russo attraverso la Polonia

Gazprom stop flussi Polonia
Gazprom stop flussi Polonia

Il gasdotto Yamal è una delle principali arterie energetiche d’Europa: Gazprom, tuttavia, ha deciso di interrompere i flussi di gas russo attraverso la Polonia.

Gazprom annuncia stop flussi di gas attraverso la Polonia

Vola il prezzo del gas naturale in Europa, con l’indice di riferimento, i future ad Amsterdam (+17,5%) a 111 euro al MWh, dopo avere toccato i 115 euro intorno alle 13.30, mentre la Germania ha reso noto che la Russia ha diminuito le erogazioni. Dopo la decisione dell’Ucraina, che ha ridotto la fornitura di gas all’Europa, mercoledì 11 maggio la Russia ha imposto sanzioni rivolte in particolare contro le filiali europee di Gazprom, tra cui Gazprom Germania, un’azienda di commercio, stoccaggio e trasmissione di energia che la Germania ha posto sotto amministrazione fiduciaria il mese scorso per garantire le forniture. Da Mosca sono arrivate nuove sanzioni anche verso il proprietario della parte polacca del gasdotto Yamal-Europa, che trasporta il gas russo verso il Vecchio Continente, passando per la Polonia.

L’Ue intanto ha deciso che verrà introdotto un tetto al prezzo solo in caso di emergenza, ciò qualora si verificasse un’interruzione improvvisa dell’erogazione di metano russo. Rally anche per il prezzo a Londra (+34,5%) a 188 penny al Mmbtu (Unita’ termica), dopo un picco a 196 penny alla stessa ora.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli