Gb, 39 cinesi morti in camion-frigo: altri due arresti

Ihr

Roma, 25 ott. (askanews) - Altre due persone sono state arrestate con l'accusa di strage e cospirazione per il traffico di essere umani in connessione con la morte di 39 cittadini cinesi i cui corpi senza vita sono stati rinvenuti in un camion-frigo in Essex, in Inghilterra. Lo scrive la Bbc.

Si tratta di un uomo di 38 anni e di una donna anche lei di 38 anni di Warrington, contea del Cheshire: i due sono stati fermati sulla base di un mandato d'arresto, secondo quanto riferito dalla polizia dell'Essex.

Gli agenti stanno ancora interrogando l'autista del tir, un nordirlandese di 25 anni, per sospetto di omicidio.

Le 39 vittime sarebbero state chiuse a temperature polari per oltre dieci ore all'interno del tir. La nazionalità dei morti rafforza la pista di traffico di esseri umani al posto di quella dell'immigrazione illegale per motivi economici o per la richiesta di asilo.