Gb, denuncia in cartolina Natale: Tesco blocca fabbrica in Cina

Fco

Roma, 22 dic. (askanews) - Il colosso britannico dei supermercati, Tesco, ha annunciato di aver smesso di produrre cartoline di Natale in una fabbrica in Cina dopo che in uno di loro è stato scoperto un messaggio di un prigioniero che lavorava lì.

Il Sunday Times ha scritto che una bambina di 6 anni nella periferia sud di Londra ha scoperto il messaggio, che era scritto in lettere maiuscole e diceva di provenire dai prigionieri del carcere di Qingpu, a Shanghai. (Segue)