Gb, denuncia in cartolina Natale: Tesco blocca fabbrica in Cina -2-

Fco

Roma, 22 dic. (askanews) - "Siamo stranieri detenuti nella prigione di Qingpu Shanghai in Cina", si legge nel messaggio trovato nella cartolina illustrata di un gattino che indossa un cappello di Natale, "Siamo costretti a lavorare contro la nostra volontà. Aiutateci e informate le organizzazioni dei diritti umani".

"Scioccata", la catena di supermercati numero uno nel Regno Unito, che opera anche in Asia, Europa orientale e Irlanda, ha "sospeso immediatamente la (produzione presso) fabbrica in cui vengono prodotte queste cartoline e ha lanciato un'inchiesta", ha spiegato un portavoce. (Segue)