Gb, Duca York pentito di aver continuato a vedere finanziere Epstein -2-

Ihr

Roma, 16 nov. (askanews) - Nell'intervista alla Bbc, il principe Andrea afferma di incolpare se stesso "ogni giorno" per aver continuato a frequentare Jeffrey Epstein dopo la sua liberazione nel 2010. L'americano aveva scontato una pena detentiva dopo essere stato condannato nel 2008 per induzione alla prostituzione in Florida.

Jeffrey Epstein era stato nuovamente arrestato all'inizio di luglio 2019 con l'accusa di aver pagato "decine di vittime", ragazze sotto i 18 anni, in alcuni casi persino di "quattordicenni", "bambine" in cambio di prestazioni sessuali nelle sue magioni di Manhattan e in Florida tra il 2002 e il 2015. Inoltre era stato accusato di aver pagato potenziali testimoni. Rischiava 45 anni in carcere. Il finanziere è stato trovato morto il 10 agosto nella cella della sua prigione di New York. I risultati dell'autopsia hanno confermato suicidio per impiccagione.

Buckingham Palace ha ripetutamente negato qualsiasi comportamento improprio da parte del principe Andrea. Interrogato dalla stampa britannica, il principe 59enne ha affermato alla fine di agosto di non aver mai "sospettato" Jeffrey Epstein di abusi sessuali.