Gb-Francia, Macron invita Johnson in Francia per parlare ... -2-

Cgi

Roma, 26 lug. (askanews) - L'accordo concluso dalla precedente primo ministro Theresa May lascia la Gran Bretagna strettamente legata alla Ue ed è stato definito ieri da Johnson "inaccettabile": in particolare i britannici continuerebbero a far parte di una forma di unione doganale e di fette del mercato unico, almeno fino a quando non sarà pienamente in atto una nuova partnership fra Gran Bretagna e Ue. "L'accordo è stato respinto tre volte (...) Le sue condizioni sono inaccettabili per questo Parlamento e questo Paese", ha affermato Johnson, chiedendo "l'abolizione della rete di sicurezza" irlandese. Ovvero la soluzione di ultima istanza che ha lo scopo di impedire il ritorno dei controlli alle frontiere tra la provincia britannica dell'Irlanda del Nord e la vicina Repubblica d'Irlanda dopo la Brexit. (Segue)