Gb, Hammond accusa premier di voler far naufragare accordo Brexit

Dmo

Roma, 14 ago. (askanews) - L'ex cancelliere dello Scacchiere britannico Philip Hammond ha accusato il premier Boris Johnson di voler far naufragare qualsiasi tentativo di un nuovo accordo sulla Brexit facendo richieste che l'Ue non potrà mai accettare. In un'intervista sul Times Hammond aggiunge che un no-deal sarebbe un tradimento del risultato del referendum del 2016.

Il Parlamento "dovrebbe far sentire la sua voce più forte", secondo Hammond perché il mancato accordo "non deve accadere".(Segue)