Gb, Isis rivendica l'attacco di Londra -2-

Mgi

Roma, 30 nov. (askanews) - L'ssalitore, il 28enne Usman Khan, era un jihadista in libertà vigilata che frequentava un corso di riabilitazione per ex detenuti; oltre al coltello, indossava anche una falsa cintura esplosiva.

Il bilancio delle vittime dell'attacco è di due morti e tre feriti, uno dei quali in condizioni gravi. Non è invece ancora del tutto chiara la dinamica dell'aggressione, che sarebbe iniziata nella Fishmongers Hall, dove si teneva il corso, per poi proseguire verso il London Bridge.