Gb, Jill Morris: con Brexit garantiti i diritti degli italiani-VIDEO

Roma, 24 set. (askanews) - In caso di Brexit saranno garantiti e protetti i diritti di tutti gli italiani nel Regno Unito. Lo ha detto l'ambasciatore britannico in Italia, Jill Morris, parlando a Roma, a Villa Wolkonsky, dove è stata presentata un nuovo studio Swg da cui è emerso che gli italiani confermano la loro affinità col Regno Unito, che resta una destinazione di viaggio, un Paese di interesse per svariati motivi e con cui voglion mantenere forti legami. "Per gli italiani che sono già nel Regno Unito e hanno scelto di vivere, studiare e lavorare nel Regno Unito, il nostro messaggio è chiarissimo: 'We want you to stay' - ha detto l'ambasciatrice - il loro è un contributo enorme alla nostra cultura, società ed economia e dopo la Brexit, comunque vada, sia in uno scenario di accordo che con un'uscita senza accordo, i loro diritti saranno garantiti e protetti". Inoltre, ha spiegato, "iIl governo sta sviluppando i dettagli del nuovo sistema per gestire l'immigrazione ma il governo ha già pubblicato alcune decisioni e per gli studenti che si iscriveranno nell'anno accademico 2020/2021 ci sarà ancora il diritto all'home fee status per restare per tutta la durata dei loro studi, fino alla fine; anche dopo, potranno continuare a vivere nel Regno Unito per due anni". Il video su askanews.it

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli