Gb, Johnson: Iran responsabile degli attacchi a raffinerie saudite -4-

Coa

Roma, 23 set. (askanews) - Alla domanda se la Gran Bretagna esclude un'azione militare contro l'Iran, Johnson ha risposto che sarà esaminata con attenzione un'eventuale proposta degli Stati Uniti per accrescere il contributo in difesa dell'Arabia Saudita.

"Chiaramente se ci viene chiesto, dai sauditi o dagli americani, di avere un ruolo, considereremo in che modo potremmo essere utili", ha precisato, sottolineando che discuterà del dossier iraniano con il presidente Hassan Rouhani a margine dell'Assemblea Onu.

Durante i colloqui, ha aggiunto Johnson, saranno fatte pressioni per il rilascio di diversi cittadini britannici, con doppia nazionalità, che a suo dire sarebbero detenuti "illegalmente e ingiustamente" in Iran.