Gb, Johnson mette in guardia su rischio ospedalizzazione non vaccinati

·2 minuto per la lettura
Il Primo minsitro Boris Johnson visita un centro di vaccinazione contro il Covid-19 a Milton Keynes

LONDRA (Reuters) - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha sottolineato che la stragrande maggioranza dei pazienti che finiscono in terapia intensiva per il Covid-19 non ha ricevuto il vaccino di richiamo, esortando quindi i cittadini a vaccinarsi.

Johnson, durante una visita a un centro vaccinale, ha detto che gli era stato riferito da alcuni medici che fino al 90% dei pazienti in terapia intensiva per il Covid non ha ricevuto la dose di richiamo.

"Mi dispiace dirlo, ma la stragrande maggioranza delle persone che attualmente finisce in terapia intensiva nei nostri ospedali non ha ricevuto il booster", ha detto. "Ho parlato con medici che dicono che il numero (di pazienti che non hanno ricevuto il richiamo) arriva al 90% delle persone in terapia intensiva".

La Gran Bretagna sta attualmente registrando numeri record di nuove infezioni da Covid-19, con 129.471 nuovi casi registrati ieri, dovuti alla variante Omicron altamente trasmissibile del virus. Ci sono state anche segnalazioni di cittadini che incontrano difficoltà a trovare i test.

Sebbene le cifre relative ai ricoveri giornalieri stiano aumentando, sono ancora ben al di sotto di quelle registrate durante i momenti di crisi che hanno dovuto affrontare gli ospedali all'inizio di quest'anno, con circa 1.000 nuovi ricoveri al giorno rispetto ai 4.000 di gennaio.

"La variante Omicron continua a causare problemi reali, si vedono casi in aumento negli ospedali, ma è ovviamente meno aggressiva rispetto alla variante Delta", ha detto Johnson.

Dopo aver deciso di non introdurre restrizioni più severe in Inghilterra per limitare la diffusione del virus, il primo ministro ha aggiunto che le persone dovrebbero festeggiare il Capodanno con cautela.

"Penso che tutti dovrebbero godersi il nuovo anno, ma in modo cauto e sensato. Fate i test, (pensate alla) ventilazione, pensate agli altri, ma soprattutto fate il richiamo", ha detto.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli