Gb, Johnson: nessuna prova ingerenze russe in elezioni britanniche

Ihr

Roma, 15 nov. (askanews) - "Non ci sono prove" di interferenze russe nella politica del Regno Unito. Lo ha detto il primo ministro britannico Boris Johnson rispondendo alle domande del pubblico in un evento organizzato dalla Bbc e News Channel.

Sulla Russia, al premier è stato chiesto perché il governo non pubblichi il rapporto del Comitato di sicurezza dell'intelligence (Isc) del parlamento prima delle elezioni del 12 dicembre. Il documento include prove fornite dai servizi di intelligence del Regno Unito in merito a presunti tentativi russi di influenzare l'esito del referendum Ue del 2016 e delle elezioni legislative del 2017. (Segue)