Gb: Johnson, "No ad alleanza con Farage, favorirebbe Corbyn"

Il premier britannico, Boris Johnson, ha escluso un alleanza elettorale con il leader del Brexit Party, Nigel Farage, che gli ha proposto un patto per portare la Gran Bretagna fuori dall'Ue al più presto, rinunciando all'accordo con l'Ue. "Ho escluso qualsiasi alleanza perché penso non abbia senso", ha detto Johnson in una intervista alla Bbc.

Secondo il premier, c'è il rischio che questa alleanza favorisca altri partiti, in particolare "rischia semplicemente di mandare Jeremy Corbyn a Downing Street". "Voglio essere molto, molto chiaro: votare per qualsiasi altro partito diverso da questo governo, questo governo conservatore ... è fondamentalmente equivalente a far entrare Jeremy Corbyn al n.10" di Downing Street, ha aggiunto.