Gb, Johnson: "Nostra missione è portare Brexit entro il 31/10"

Cgi

Roma, 25 lug. (askanews) - "La nostra missione è portare alla Brexit entro il 31 ottobre e rendere il Paese il migliore Paese al mondo". Così Boris Johnson, Primo Ministro britannico, intervenendo alla Camera dei Comuni dopo la prima riunione di governo. Il suo discorso è stato interrotto dal presidente della Camera, per il forte brusio in sala. "I nostri figli vivranno meglio e più a lungo", ha detto, promettendo che "la Gran Bretagna sarà la migliore economia sulla Terra".

Johnson ha detto di essere convinto che si avrà un accordo per la Brexit, ma contemporaneamente, come sottotesto al suo discorso, non si escludeva un no deal. A parte la questione del confine con l'Irlanda (relativamente all'uscita dalla Ue), gli altri "accomodamenti" sono "completamente possibili".

"La partecipazione nazionale alla Ue sta arrivando al termine" ha sottolineato, ripetendo più volte nel suo discorso la data del 31 ottobre.