##Gb, Johnson perde un seggio e la via verso la Brexit si complica

Orm

Roma, 2 ago. (askanews) - Con la sconfitta alle suppletive di Brecon e Radnorshire, Galles, il neo-premier britannico conservatore Boris Johnson si ritrova con una maggioranza di un solo seggio ai Comuni.

L'elezione di ieri è stata vinta dai Liberal Democratici, che hanno incassato 13.826 voti contro i 12.401 ottenuti dai Tories: il margine di 1.425 preferenze è notevole, sottolinea The Guardian, se si considera che alle precedenti elezioni i Tories avevano avuto 8.000 voti di vantaggio. Non è andata bene neppure ai Laburisti, terzi dopo il partito della Brexit. Ma considerando che al referendum del 2016 la circoscrizione di Brecon e Radnorshire aveva scelto la Brexit (52% a favore e 48% contrari, nella media nazionale), il messaggio dall'elezione di ieri è automaticamente a favore del "Remain". O quantomeno contro la prospettiva di un'uscita dall'Ue entro il 31 ottobre senza un accordo, lo scenario "no deal" che Johnson sta tentato di usare per riaprire il negoziato con l'Ue sui termini del divorzio negoziati dalla precedente inquilina di Donwing Street, Theresa May.(Segue)