Gb, Johsnon revoca ferie a consiglieri speciali in vista Brexit

Mgi/Orm

Roma, 9 ago. (askanews) - Downing Street ha revocato le ferie a tutti in consiglieri del governo britannico fino al 31 ottobre, alimentando le voci secondo le quali il premier Boris Johnson avrebbe intenzione di convocare elezioni anticipate all'indomani dall'uscita dall'Unione Europea.

Come riferisce il quotidiano britannico The Guardian non è chiaro se il fronte anti-Brexit in Parlamento sia in grado di evitare il ricorso alle urne nel caso in cui Johnson venisse sfiduciato, dati i contrasti fra il Labour e i Liberal-democratici su un eventuale governo di unità nazionale.(Segue)