Gb, lascia direttore generale Interni, farà causa per mobbing

Bea

Roma, 29 feb. (askanews) - Il "civil servant" più alto in grado del ministero degli Interni britannico, il direttore generale Sir Philip Rutnam, ha annunciato le sue dimissioni e una causa contro il governo di Londra per averlo costretto a questa decisione.

Rutnam ha detto di essere "stato oggetto di una campagna orchestrata e malevola" nella quale è stato accusato di aver denigrato la ministra Priti Patel parlando con vari giornalisti, un'accusa "completamente falsa". "La ministra dell'Interno ha categoricamente smentito qualunque coinvolgimento in questa campagna. Purtroppo non le credo" ha detto. (Segue)