Gb, mangia per anni solo patatine, adolescente diventa cieco

Bea

Roma, 3 set. (askanews) - Un adolescente britannico di Bristol ha subito danni irreversibili alla vista ed è ora legalmente cieco dopo essere sopravvissuto per anni con una dieta di patatine, pane bianco e qualche occasionale insaccato. Il ragazzo, che ha 19 anni, fin da piccolo ha avuto problemi alimentari e non ha mai sopportato la consistenza al palato di frutta e verdura. La sua dieta squilibrata gli ha causato una neuropatia ottica nutrizionale, curabile se diagnosticata tempestivamente, ma nel suo caso le fibre del nervo ottico sono tanto danneggiate che il danno alla vista è permanente.

Il ragazzo soffre di di disturbo evitante restrittivo dell'assunzione di cibo (Arfid), che provoca sensibilità a gusto, consistenza odore e apparenza di alcuni cibi, e ha acconsentito a che la sua vicenda fosse raccontata negli Annals of Internal Medicine. (Segue)