Gb: migliaia di denunce di abusi sessuali nelle scuole, governo attiva linea rossa

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 29 mar. (Adnkronos/Dpa) – Migliaia di minorenni, fra cui anche ragazzini di undici anni, hanno testimoniato abusi sessuali o aggressioni da parte di coetanei nelle scuole, soprattutto private, in Gran Bretagna dopo l'uccisione di Sarah Everard da parte di un agente della polizia di Londra. A farsi avanti sono stati anche adulti che hanno ricordato le esperienze vissuti da piccoli. Le loro storie, più di 8mila, sono state raccolte in forma anonima sul sito Everyone's Invited. La polizia di Londra ha confermato di aver ricevuto "diverse denunce". E il ministero dell'Istruzione ha deciso di attivare una linea rossa per facilitare le denunce.