Gb, monito di Theresa May contro politica di "vincitori e vinti" -2-

Sim

Roma, 17 lug. (askanews) - E' compito dei leader, ha sottolineato, rispondere alle reali preoccupazioni delle persone piuttosto che fare promesse che non si possono mantenere e "dire alle persone quello che si pensa vogliano sentirsi dire".

"Essere pronti a scendere a compromessi per fare progressi non significa negare i propri valori e le proprie idee, quanto piuttosto difenderli", ha precisato. La buona politica, ha proseguito, è "persuasione, lavoro di squadra e volontà di fare concessioni reciproche per raggiungere un risultato ottimale". "L'alternativa - ha ammonito - è una politica di vincitori e vinti, di assoluti e di lotte continue, e questo ci minaccia tutti".(Segue)