Gb, premier Johnson blocca sgravio fiscale per investire su Nhs -3-

Fco

Roma, 18 nov. (askanews) - Primo dei tre leader a salire sul palco a Londra, Johnson ha affermato che le aziende hanno favorito il finanziamento della priorità numero 1 del Paese, "creando la ricchezza che realmente paga il servizio sanitario nazionale (Nhs)".

Ha aggiunto che i conservatori "credono fermamente nella prudenza fiscale" e hanno deciso di non procedere con un ulteriore taglio dell'imposta sulle società, un passo proposto per la prima volta dal cancelliere George Osborne nel 2016 per rilanciare l'economia sulla scia del referendum sulla Brexit. Ma molti economisti hanno affermato che il taglio - che i ministri ancora a inizio mese assicuravano sarebbe andato in porto - sarebbe potenzialmente controproducente, con uno studio basato sui dati Hmrc (HM Revenue and Customs) dello scorso anno che suggerisce che potrebbe comportare 6 miliardi di sterline all'anno in mancate entrate per lo stato. (Segue)